WhatsApp: +86 -1866 -5800-742 info@doitvision.com

Cos'è il LEDwall mandalorian? Costo del set virtuale mandaloriano

by | 20 agosto 2021 | Blog | 0 commenti

L’industria cinematografica è in continua evoluzione. Con la nuova tecnologia in arrivo, è più facile che mai avere un'esperienza di produzione fluida con risultati della massima qualità. IL LEDwall mandaloriano è una di queste tecnologie che ha reso possibile filmare la maggior parte delle scene della serie Mandalorian di Star Wars in un ambiente di realtà virtuale.

 

La serie Disney+ Mandalorian ha cambiato la produzione cinematografica con questa tecnologia. Grazie alla tecnologia all'avanguardia, il team di produzione della serie è stato in grado di eliminare le riprese in esterni. Ha rimosso il blocco creativo e ha consentito al team di sperimentare di più senza restrizioni.

 

Ci sono certamente alcune limitazioni con questa tecnologia, ma nel complesso StageCraft ha cambiato enormemente il paradigma dell’industria cinematografica e televisiva. I problemi con lo schermo verde possono essere abbastanza evitati con StageCraft.

Cos'è un LED wall mandaloriano?

Parete LED mandaloriana è un video wall progettato da ILM appositamente per Mandolrian. Il videowall è composto da 1326 schermi LED da 2.84 mm pixel. L'altezza di questo muro, ovvero The Volume/StageCraft, è di 20 piedi, la larghezza è di 75 piedi e ha un'inclinazione di 270 gradi. Questa tecnologia è una versione evoluta dei metodi precedentemente utilizzati per visualizzare le immagini dal vivo dietro il cast.

 

Questo più grande palcoscenico cinematografico in realtà virtuale mai realizzato ha ridefinito l'industria cinematografica. I costi di post-produzione possono essere notevolmente ridotti grazie a questa tecnologia. La cosa più bella è che permette agli attori di immergersi maggiormente nel loro personaggio e li aiuta a eseguire meglio il loro ruolo

 

Sebbene questa tecnologia sia stata utilizzata in precedenza in un modo o nell’altro, i metodi precedenti avevano i loro limiti. Ad esempio, con i precedenti LED Wall non era possibile spostare le riprese con la telecamera. IL Pareti LED mandaloriane utilizza unreal Engine che consente al filmato di sfondo di muoversi con il movimento della telecamera.

 

La differenza tra LED wall mandalorian e green screen

film mandaloriano

Per molti anni l’industria cinematografica ha fatto affidamento sugli schermi verdi. Con questa recente tecnologia di StageCraft, molti si chiedono se sostituirà gli schermi verdi. Per decidere se sia effettivamente un'alternativa migliore allo schermo verde, dobbiamo imparare la differenza tra i due.

 

La tecnologia dello schermo verde prevede un semplice insieme statico di pareti verdi. L'attore recita davanti a un colore solido come il blu o il verde e poi lo sfondo viene sostituito con una scena realizzata al computer. Ecco perché, con i green screen, la post produzione gioca un ruolo importante.

 

Con gli schermi verdi, il team di produzione deve utilizzare una tecnica chiamata Chroma keying. Questa tecnica prevede la rimozione di un elemento di colore dal metraggio e la sua sostituzione con un altro metraggio.

 

I Parete LED mandaloriana dall'altro si basa sulla produzione virtuale utilizzando set di realtà virtuale. Il metraggio di sfondo cambia con il movimento della telecamera, facendo apparire la scena in modo convincente e naturale. Inoltre, non ci sono limitazioni sul colore da utilizzare sul set poiché non c'è nulla da rimuovere.

 

Ad esempio, nel caso del personaggio di Baby Yoda in Mandalorian, lo schermo verde sarebbe stato impossibile poiché Baby Yoda è un personaggio verde. Con lo sfondo della realtà virtuale, tuttavia, le riprese di varie sequenze del film sono state il più fluide possibile.

 

Perché un LED wall mandaloriano è migliore di uno schermo verde?

Sebbene gli schermi verdi siano stati utilizzati efficacemente dall’industria nel corso degli anni, hanno i loro limiti. Con gli schermi verdi, la maggior parte dell'esecuzione deve essere eseguita su un set con uno sfondo semplice e solido. Questo toglie valore alla performance degli attori. Ovviamente è difficile per l'attore entrare nel personaggio quando invece di una scena di sottofondo, si esibisce davanti a uno sfondo verde.

 

Un altro problema con gli schermi verdi è che nessuno dei costumi o degli oggetti sul set può avere un colore verde. Ciò limita l'estetica del film. Inoltre, poiché lo sfondo non corrisponde al risultato desiderato, il team di post produzione deve dedicare molto tempo a lavorare sulla fuoriuscita di luce causata dallo schermo verde.

 

Anche con gli schermi verdi, lo sfondo non è mai verde uniformemente. Per questo motivo i compositori devono lavorare fotogramma per fotogramma cercando di rendere il filmato il più fluido possibile. Non è semplice come rimuovere lo sfondo verde, sono coinvolti molti dettagli fini. Ci sono anche altre limitazioni con lo schermo verde, ad esempio la difficoltà di raggiungere la profondità con esso.

 

Con StageCraft, tuttavia, il caso è diverso. Invece delle macchie verdi, la luce riflessa dallo sfondo virtuale è effettivamente quella desiderata per la scena. Ad esempio, il personaggio principale di Mandalorian indossa un casco riflettente, lo schermo verde avrebbe fatto riflettere la luce verde sul suo costume, ma le pareti LED davano un riflesso realistico sul suo abbigliamento.

 

Uno dei maggiori vantaggi dei LED wall è che i set dovevano essere costruiti in anticipo, quindi durante o prima delle riprese erano necessari solo piccoli miglioramenti e rifiniture. Ciò ha ampiamente ridotto il tempo impiegato per girare le scene.

 

Pareti LED mandaloriane sono stati anche in grado di spostare l'angolazione del filmato con il movimento della telecamera. Ciò ha rimosso qualsiasi limitazione dell'angolo. Sebbene sia piuttosto costoso, è stato in grado di sostenere molti altri costi, come le riprese in esterni. Anche la ripresa è molto più semplice con un set virtuale. Il team che avrebbe lavorato in post produzione ora potrebbe farlo

lavorare sulle riprese risultando in un'esperienza di ripresa più coesa.

 

Limitazioni del LED Wall Mandalorian

Sebbene la produzione virtuale sia considerata il futuro, presenta alcune limitazioni. È importante considerare tutti i vantaggi e le restrizioni prima di investire in questa tecnologia. Ad esempio, la produzione deve assicurarsi di non ingrandire i LED poiché inizieranno ad apparire i pixel.

 

Anche l'altezza è un problema poiché, nonostante il display virtuale sia alto, per gli edifici più alti è ancora necessario mettere in atto la post-produzione. Il team deve anche assicurarsi che lo sfondo virtuale e l'oggetto sul set si fondano bene. È anche importante tenere sotto controllo l'illuminazione, la prospettiva e la distorsione in modo che la performance dal vivo corrisponda al filmato sullo sfondo.

 

Un altro problema è che le scene che coinvolgono esplosivi non funzionano al meglio con i set virtuali poiché i LED sono soggetti a danni dovuti al calore e agli oggetti esplosivi. È anche molto importante che il team stia attento a non incappare in muri a LED poiché è difficile tracciare un limite su quanto lontano potrebbero spingersi.

 

Qual è il costo del set virtuale mandaloriano

Pareti led da 1.9mm

Schermo led da 1.9 mm, doitvision

Set virtuali mandaloriani sono costose. Tuttavia, è importante tenere presente che l'intero set coinvolge la tecnologia di produzione virtuale end-to-end progettata da ILM. Non si tratta solo di display a parete a LED, puoi vedere Produzione led virtuale Doitvision qui ma anche telecamere virtuali e scouting virtuale ecc. Questo è il motivo per cui il costo totale del Set virtuale mandaloriano supera i 100 milioni di dollari.

 

Detto questo, è un investimento a vita per i produttori poiché può essere utilizzato per più stagioni e può essere affittato ad altri team di produzione. Tuttavia, ci sono anche opzioni più convenienti lanciate proprio ora sul mercato. Anche se queste alternative avrebbero comunque le loro restrizioni, potrebbe comunque essere più semplice per le produzioni più piccole investire in un set virtuale su piccola scala.

 

Possiamo anche sperare che una volta che questa tecnologia diventerà uno standard nel settore, il costo diminuirà sicuramente. La pandemia ha chiarito che investire in LED wall virtuali è l’unico modo per mantenere in vita il settore poiché le restrizioni COVID in tutto il mondo stanno rendendo impossibile per i produttori organizzare riprese in esterni.

 

Conclusione

L’industria cinematografica si è evoluta piuttosto bene nel corso degli anni. Con le nuove tecnologie come StageCraft utilizzate nella produzione di Mandalorian, il futuro dell’industria cinematografica sembra più luminoso che mai. Utilizzando le tecniche aziendali utilizzate nell'industria dei giochi nella produzione cinematografica, i risultati possono sembrare promettenti.

 

Problemi come le riprese sul posto e le limitazioni di colore sull'estetica del set possono essere evitati in modo massiccio. Anche le riprese saranno più facili che mai con questa tecnologia poiché invece di recarsi sul posto, gli attori possono recitare la scena davanti a un display LED virtuale.

 

Possiamo anche sperare che tra qualche anno i LED wall conquisteranno l’industria cinematografica e televisiva in tutto il mondo. Naturalmente, gli schermi verdi hanno ancora un valore, ma con i LED wall verrebbero utilizzati in pezzi anziché su un intero sfondo ricoperto di verde. Pareti LED mandaloriane sarà lo standard.

L'autore

Kris Liang

Kris Liang

Fondatore/esperto di display LED

Kiris Liang è il fondatore di Doitvision. Oltre 12 anni nel settore visivo a LED. Piena passione di LED, designer di prodotto e capo venditore. Cercasi compagno di squadra tecnico/marketing/vendite.

Connettere le persone con i display a LED.

E-mail: kris@doitvision.net