WhatsApp: +86 -1866 -5800-742 info@doitvision.com

Display LED COB Virtual Pixel: gli schermi LED a visualizzazione diretta sono migliori dei LED MIP?

by | marzo 15, 2024 | Blog | 0 commenti

Nel 2023, il mercato dei LED a passo ridotto ha subito tre grandi cambiamenti:

  • La rapida comparsa e adozione della tecnologia MIP, che ha comportato un aumento di oltre dieci volte del volume dei nuovi prodotti; 
  • La tecnologia COB ha accelerato la riduzione dei prezzi, che ha comportato un aumento del 150% del volume delle vendite a causa di un calo dei prezzi di quasi la metà; 
  • Molti produttori di display LED si concentrano sulla tecnologia dei “pixel virtuali”.

Cosa sono i pixel virtuali nei display LED?

Pixel virtuale

Pixel reale significa che il numero di punti pixel fisici sul display e il numero effettivo di punti pixel visualizzati sono in un rapporto 1:1 e il display può visualizzare informazioni sull'immagine solo per tanti punti quanti sono i punti effettivi sul display.

Pixel virtuale significa che il numero di pixel fisici sul display e il numero effettivo di pixel visualizzati hanno una relazione 1:N (N=2, 4), è possibile visualizzare i pixel dell'immagine rispetto ai pixel effettivi dello schermo del display 2 volte o 4 volte di più. Vale a dire, la risoluzione del display LED con pixel virtuali è 2 o 4 volte quella del display LED con pixel reali.

Il pixel virtuale può essere suddiviso in: software virtuale e hardware virtuale in base alla modalità di controllo virtuale; in base al rapporto moltiplicatore si divide in: 2 volte virtuali e 4 volte virtuali, in base alla fila di luci su un modulo si divide in: 1R1G1B virtuale e 2R1G1GB virtuale.

La tecnologia dei pixel virtuali consente di ottenere una risoluzione più elevata e un effetto visivo più chiaro a un costo inferiore. Per i clienti che cercano display LED ad alta risoluzione, alta definizione ed economici, anche l'acquisto di un display pixel virtuale è un programma di alta qualità.

Qual è il più grande ostacolo allo sviluppo degli schermi LED a passo ridotto?

Sebbene questi cambiamenti possano rappresentare “progressi tecnologici indipendenti” e tendenze di progresso, gli operatori del settore dei display a LED li vedono come “aspetti diversi” della stessa questione, ciascuno dei quali riflette una scelta diversa per la futura architettura del settore.

L’ostacolo principale all’adozione diffusa e allo sviluppo di prodotti LED a passo ridotto è il “prezzo di costo”. Soprattutto per i prodotti micro-pitch, un'area di visualizzazione da cento pollici può costare diverse centinaia di migliaia, il che non è commisurato al valore di visualizzazione che comporta.

L’industria riconosce che “le tecnologie a passo ridotto hanno raggiunto livelli estremi, come p0.4 e p0.3, ma il mercato fatica a vedere tali prodotti ampiamente applicati a causa del problema dei costi: il costo del display LED diretto è quasi geometricamente correlato alla 'densità di pixel'”. Questo problema determina i tre principali cambiamenti del mercato nel 2023:

Ad esempio, il significato principale della tecnologia MIP è ridurre la difficoltà del trasferimento di massa, ereditare efficacemente la tecnologia a montaggio superficiale, abbassare i requisiti di precisione dei PCB e utilizzare appieno la nuova tecnologia micro-LED per ridurre i costi di produzione dei piccoli LED. LED di passo. 

Il più grande vantaggio del MIP è la sua bassa difficoltà e il suo basso costo. La tecnologia dei pixel virtuali riduce significativamente i costi riducendo drasticamente il numero di pixel LED fisici per la stessa densità di pixel logica. L’aumento di oltre il 150% del volume dei prodotti COB nel 2023 è dipeso anche da una riduzione dei prezzi di quasi la metà.

“Affrontare i costi” non solo promuove la rapida divulgazione e l’espansione del mercato delle applicazioni mature esistenti, ma incoraggia anche potenziali applicazioni come i prodotti all-in-one a decollare davvero ed esplorare la nuova ricchezza della scena. 

Inoltre, sfruttare lo sviluppo iniziale della Cina, la leadership tecnologica e i vantaggi della catena industriale nei display LED di piccole dimensioni per ridurre i costi può consolidare ulteriormente la sua posizione nel mercato internazionale ed esercitare una “pressione dimensionale” su altre regioni che cercano di recuperare terreno.

Pertanto, l’industria dei display diretti a LED ha un chiaro consenso e un’azione risoluta per ridurre ulteriormente i costi. 

  • La rapida adozione della tecnologia MIP
  • la riduzione accelerata dei prezzi della tecnologia COB
  • l’approccio al mercato dei pixel virtuali 

Sono tutte manifestazioni specifiche di questo consenso.

La tecnologia COB e pixel virtuali sono strumenti potenti?

Per la tecnologia MIP, i principali sostenitori sono “società di wafer e packaging micro LED a monte” e “marchi di terminali a valle”. Tra questi, i più impegnati sono le aziende di imballaggio e i marchi di terminali downstream di secondo livello che non hanno padroneggiato le tecnologie COB o di trasferimento di massa.

“Se il futuro dei LED a passo ridotto è dominato dai COB, allora nel contesto odierno in cui i marchi tradizionali stanno costruendo le loro linee di produzione COB, il mercato per le aziende di imballaggio si “ritirerà sempre più”. 

Allo stesso tempo, il “divario di capacità” tra le aziende di primo livello con le proprie linee COB e le aziende di secondo livello si allargherà. Sviluppare il trasferimento di massa e la tecnologia COB dal midstream e abbracciare l’era dei display micro-LED è un “calcolo” da parte dei marchi leader, il che spiega la loro grande considerazione per il COB.

La tecnologia MIP rompe la tendenza della tecnologia COB a “monopolizzare il segmento dell’imballaggio midstream della catena industriale” e offre alle aziende di imballaggio midstream un vantaggio competitivo. Fornisce un modo per i marchi di secondo e terzo livello di produrre in serie prodotti micro-LED senza o con una minore dipendenza dai processi di trasferimento di massa.

Pertanto, il rapporto competitivo tra MIP e COB non riguarda solo diverse strutture di imballaggio, ma anche un futuro diverso.

Concorrenza nella tecnologia virtuale dei display a LED

Nel 2023 la tecnologia dei pixel virtuali entrerà in competizione con MIP e COB. La tecnologia dei pixel virtuali è implementata su due livelli: 

  • fisicamente, attraverso nuovi array di sub-pixel come il famoso “diamond array” di Samsung per gli OLED;
  • software, attraverso algoritmi di rendering dei pixel virtuali. 

L’impatto del primo sugli effetti di visualizzazione finale e sulla competitività dei costi è una contraddizione primaria.

Le grandi aziende di display a LED che cercano progetti esclusivi di tecnologia pixel virtuale devono padroneggiare tecniche e processi di “new array” a livello di sub-pixel. Se hanno padroneggiato le tecnologie COB e di trasferimento di massa e i processi di produzione, cambiare gli array di sub-pixel non è un compito “difficile”. 

Tuttavia, se si utilizzassero le tecnologie MIP e a montaggio superficiale, ciò potrebbe portare a uno scenario diverso: adottando il packaging MIP sub-pixel, aumentando la complessità dell’integrazione del terminale contrariamente al basso costo, alle aspettative di processo maturo e quasi nessun valore commerciale, oppure adottando strutture sub-pixel RGB non standard nel packaging MIP. 

Tali specifiche di imballaggio difficilmente soddisferebbero il vantaggio di "una specifica di imballaggio MIP, adattabile a più indicatori di passo per gli schermi dei terminali", ritornando essenzialmente a una struttura di imballaggio multi-in-uno "IMD" (Integrated Mounting Device), come il MIP- Prodotti della serie IMD.

Pertanto, almeno per ora, la tecnologia dei pixel virtuali è più compatibile con la tecnologia COB e più vantaggiosa per i marchi che padroneggiano il packaging COB. Infatti, la maggior parte dei marchi che hanno lanciato prodotti LED a passo ridotto con tecnologia pixel virtuale nel 2023 hanno utilizzato imballaggi COB.

Nel 2023, Unilumin Technology ha lanciato due prodotti con pixel virtuali, UMiniP 0.93 e 1.2, e ha annunciato che la tecnologia dei pixel virtuali sarebbe stata applicata a un'ampia gamma di prodotti da P0.9 a P3.1. 

Leyard Optoelectronic ha affermato che la sua esclusiva tecnologia di visualizzazione Micro LED Pixel Engine, che aumenta il costo del chip solo di un terzo (sub-pixel G), si traduce in un miglioramento quadruplicato della risoluzione. Questa tecnologia è stata applicata alla serie DS, alla serie YS di Leyard e ad altri prodotti con display micro LED basati sulla tecnologia COB. 

Shenzhen MTC ha recentemente introdotto i suoi prodotti pixel virtuali Micro LED TV, che coprono prodotti di unità pixel virtuali da P0.62 a P1.87:

  • 108K da 4 pollici (pixel virtuale P0.62)
  • 135K da 4 pollici (pixel virtuale P0.78)
  • TV Micro LED da 162 pollici 4K (pixel virtuale P0.93).

Alla fine del 2023, AOC ha anche lanciato un prodotto per macchine integrate LED con pixel virtuali COB. XIDA Electronics ha dichiarato che la tecnologia dei pixel dinamici COB che utilizza pixel dinamici + riduzione delle mini dimensioni ridurrà significativamente il costo totale del chip.

Nel complesso, l’implementazione della tecnologia pixel virtuale + COB è più veloce di quella della tecnologia MIP-IMD pixel virtuale. Inoltre, l’adozione della tecnologia MIP-IMD a pixel virtuali può significare rinunciare al vantaggio di una specifica MIP corrispondente a più specifiche di passo terminale (teoricamente, MIP-IMD è difficile da considerare come un dispositivo indipendente e, dal punto di vista della struttura del prodotto, lo è è più simile ad un prodotto COB miniaturizzato). Ciò rende la combinazione pixel virtuale + COB più fantasiosa nel 2024 e potenzialmente l’opzione più interessante per il mercato.

Virtual pixel + COB è una scelta low cost?

Prezzo display LED COB

Pixel virtuale + COB come “arma a basso costo” solleva la domanda: “Chi offre la soluzione a basso costo nel mercato dei LED a passo ridotto può portare il settore verso un’ulteriore divulgazione!” A questo proposito, il “vantaggio in termini di costi fisici” dei pixel virtuali è già diventato abbastanza evidente.

Nel settore vi è una preoccupazione persistente che “la chiarezza dei pixel logici sarà sempre inferiore a quella dei pixel fisici”. Ciò mette in discussione la performance del mercato reale della tecnologia dei pixel virtuali e rappresenta anche un test significativo per la logica dei prezzi dei prodotti a pixel virtuali. Ciò vale sia per i tradizionali COB (chip-on-board) con tecnologia a pixel virtuali che per le tecnologie COB miniaturizzate come MIP-IMD (display a matrice integrata micro LED).

Soprattutto all'inizio dell'anno, il mercato ha assistito ad un'altra riduzione dei prezzi dei prodotti della serie GT 1010 di Nationstar, che ha contribuito a far scendere il prezzo dei moduli P1.25 a 9998 yuan al metro quadrato. Questa mossa ha effettivamente superato il limite di prezzo inferiore dei prodotti tradizionali e ha implicazioni per il prezzo futuro dei prodotti che combinano varie tecnologie come COB, MIP, IMD e pixel virtuali, creando una più forte “attrazione di fascia inferiore”.

Il principale produttore di schermi LED parla della tecnologia LED virtuale

Tecnologia Unilumin:

 Nell’era dei display ad altissima definizione, le risoluzioni 4K/8K si trovano inevitabilmente ad affrontare i problemi dell’aumento dei costi e delle difficoltà esponenzialmente crescenti nei processi produttivi. Allo stesso tempo, sottolinea l'aumento della densità fisica dei pixel oltre i limiti della risoluzione visiva umana, soprattutto a distanze di visione prevedibili come un piede per gli schermi degli smartphone, 2-4 metri per gli schermi TV e 5-10 metri per gli schermi di comando. e centri di controllo, perdono il “valore della chiarezza visiva”. Bilanciando questi fattori, è più appropriato sviluppare prodotti basati su effetti reali, motivo per cui la tecnologia dei pixel virtuali sta diventando molto popolare.

Inoltre, la tecnologia dei pixel virtuali ha un grande potenziale nel campo della visualizzazione diretta a LED e la sua applicazione nella realtà virtuale (VR) e nella realtà aumentata (AR) sta diventando sempre più evidente. Si prevede che nei prossimi 3-5 anni le dimensioni del mercato cinese del settore VR/AR manterranno un elevato tasso di crescita annuo pari al 30%-40%. Si prevede che entro il 2026 si formeranno diverse imprese portanti e cluster industriali con una forte competitività internazionale.

Pertanto, abbiamo motivo di credere che la tecnologia dei pixel virtuali avrà un profondo impatto sullo sviluppo del settore dei display LED e dell’intero settore VR e AR. Unilumin ha già lanciato due prodotti con pixel virtuali, U Mini P 0.93/1.2, che si prevede troveranno ampia applicazione sul mercato in futuro.

Optoelettronica Leyard: 

Leyard Optoelectronics è stata la prima nel settore dei display a LED a proporre la tecnologia del motore pixel, che è stata introdotta nell'intero settore il 20 luglio 2020, insieme all'introduzione del prodotto COB con motore pixel P0.6. Negli ultimi tre anni, Leyard ha continuamente ottimizzato la propria tecnologia del motore pixel, ottenendo progressi negli effetti di visualizzazione attraverso l'ottimizzazione continua dell'algoritmo. 

La tecnologia del motore pixel di Leyard è stata applicata ai display commerciali e di consumo. Inoltre, Leyard è stata la prima in Cina a depositare brevetti per l'array rettangolare RGBG e l'array triangolare RGB. Attraverso più di quattro anni di sviluppo tecnico, Leyard ha consolidato il suo vantaggio innovativo nella tecnologia dei motori pixel e ha gettato solide basi per il suo sviluppo a lungo termine.

DOITVISION: 

display a led pannocchia
display a led doitvision cob

Con l’avanzamento della tecnologia di visualizzazione diretta a LED nella nuova era del 4K/8K, l’emergere della tecnologia dei pixel virtuali avrà un profondo impatto sul settore, migliorando significativamente la qualità e il rapporto costo-efficacia dei display LED. Questa tecnologia eccelle nella gamma dei micro-pitch da P0.1 a P2, offrendo un piacere visivo e un valore commerciale senza precedenti. 

Il settore dei display diretti a LED si sta sviluppando in due direzioni principali: in primo luogo, per soddisfare la domanda di display ad altissima definizione, i prodotti stanno perseguendo pixel pitch più piccoli, come display all-in-one con risoluzione 4K/8K e display diretti micro LED TV con pixel pitch pari a P0.4 e inferiori. Inoltre, esiste una richiesta di sistemi di visualizzazione ad alta risoluzione in display ingegneristici di grandi dimensioni come simulazioni virtuali e applicazioni di progettazione industriale. 

La tecnologia dei pixel virtuali, con i suoi vantaggi unici, consente di ottenere un aumento multiplo della chiarezza visiva senza un aumento significativo dei costi. Questa innovazione non solo inietta nuova vitalità nel settore dei display a LED, ma si prevede anche che sarà una forza chiave nel promuovere la divulgazione di display di alta qualità. Con l’avanzamento della tecnologia e la crescita della domanda del mercato, la tecnologia dei pixel virtuali svolgerà un ruolo sempre più importante nel campo dei display LED a visione diretta.

Conclusione:

Doitvision ritiene che, in un contesto industriale caratterizzato da prodotti tradizionali che abbassano volontariamente i prezzi, da tecnologie emergenti focalizzate sulla riduzione dei costi e dall'urgente necessità del mercato di ridurre i costi, si possa stimolare la crescita di nuovi scenari di domanda.

Nel 2024, ci sarà senza dubbio un altro “grande anno per i tagli dei prezzi” nel mercato dei display diretti a LED, in particolare nei display LED a passo ridotto. In questo contesto, resta da vedere se il COB combinato con i pixel virtuali può davvero offrire il duplice vantaggio di “valore della catena di fornitura e controllo dei costi” per i marchi leader e se i pixel virtuali possono diventare un potente strumento di riduzione dei costi.

L'autore

Kris Liang

Kris Liang

Fondatore/esperto di display LED

Kiris Liang è il fondatore di Doitvision. Oltre 12 anni nel settore visivo a LED. Piena passione di LED, designer di prodotto e capo venditore. Cercasi compagno di squadra tecnico/marketing/vendite.

Connettere le persone con i display a LED.

E-mail: kris@doitvision.net